24 Ottobre 2020
percorso: Home > Archivio News > ALLIEVI

Allievi e Giovanissimi Regionali...il campo emette i primi verdetti...

19-03-2018 10:52 - ALLIEVI
Primi verdetti quelli emessi dal campo durante il fine settimana, che ha visto giocare la penultima gara in programma nei massimi campionati regionali e, purtroppo uno di questi condanna i nostri Allievi, estromessi dalla seconda fase del campionato dopo il 2 a 2 ottenuto ieri fra le mura amiche contro il Paceco, sicuro invece del secondo posto in classifica alla fine della gara di ieri.....
Ma andiamo con ordine, partendo da sabato pomeriggio quando i giovanissimi regionali di Stefano Rattoballi non andavano oltre il pareggio in casa contro il Città di Trapani, rimandando all´ ultima gara di campionato la possibilità di disputare i play off; sarà necessario vincere a Trapani contro l´ Accademia per staccare il pass per il turno successivo e c´è rammarico per una formazione come la nostra che nelle ultime tre gare ha raccolto solo 2 punti.....
Anche sabato la gara iniziava in salita, con gli ospiti che passavano su una " disattenzione " del direttore di gara, che concedeva un calcio di punizione indiretto che invece veniva trasformato direttamente e quindi passibile di annullamento ma......fra lo stupore di tutti, il braccio del direttore di gara indicava il centro del campo, autorizzando l´ esultanza dei ragazzi in maglia granata.
Il pareggio arriva quasi subito e lo sigla Cuccio, bravo a superare con un pallonetto in uscita il bravo Mistretta, fresco di convocazione in rappresentativa e che difenderà i pali della formazione siciliana che disputerà il prossimo Trofeo delle Regioni; ci sarebbe tutto il tempo per conquistare una vittoria che agevolerebbe il cammino in chiave play off ma i ragazzi non riescono a superare l´ attenta difesa ospite e così tutto è rimandato all´ ultimo turno di campionato, con 3 punti che dovranno sancire la nostra partecipazione alla seconda fase.
Sempre sabato la formazione Allievi Sperimentali continua a mietere gol e stavolta a soccombere è il Marsala di Mister Costagliola: 4 a 0 per i ragazzi di Marco Lo Galbo , con una prestazione di tutto rispetto e una gara gradevole, anche grazie agli ospiti, che giocano a calcio e danno vita, insieme ai nostri, ad una partita di ottimo livello tecnico – tattico.
Pochi minuti ed è Giammona a spezzare l´ equilibrio, con un fendente che non lascia scampo al portiere avversario, imitato poco dopo da Aversa, che dal limite scaglia una bordata imprendibile; di lì in poi la gara è segnata, con Aversa che sbaglia anche un rigore e con le altre due marcature di Aiello e di Fabrizio Montoro che sanciscono un 4 a 0 meritato e arrivato grazie ad una gara di ottimo livello.
E´ dei Giovanissimi Sperimentali di Alessandro Tolomeo l´impresa della settimana: i ragazzi battono il Trapani Calcio 4 a 3 dopo un gara entusiasmante, che vedeva i ragazzi di Totò Colletto in vantaggio 3 a 0 sino a 23 minuti dal triplice fischio; poi il gol dell´ 1 a 3 da il via ad una rimonta pazzesca ed entusiasmante chiusa con il gol del sorpasso arrivato durante i 5 minuti di recupero concessi dall´ arbitro: prima vittoria in campionato e grande entusiasmo per i ragazzi che vincono la gara più difficile, quella contro una squadra come il Trapani, che comunque è apparsa formazione ben messa in campo e che sino al gol dell´ 1 a 3 aveva dato l´impressione di potere conquistare l´ intera posta in palio....ai nostri ragazzi i complimenti di tutti, quanto accaduto ieri è comunque il frutto di un lavoro e di un percorso che ieri ha visto la propria realizzazione, attraverso una crescita innegabile, costante e continua, che ha visto i ragazzi maturare seppur in condizioni difficili, visto che non bisogna mai dimenticare che la nostra formazione ha sempre giocato le proprie gare contro compagini " anagraficamente " superiori.....
Perde la compagine di Pietro Vittorietti, al Pisani contro il Palermo che vince 4 a 1; scialba la prestazione dei ragazzi che giocano una gara davvero impalpabile e che escono dal campo con una sconfitta ampiamente meritata.....
La gara degli Allievi di Roberto Faraone è la più importante della giornata, avversario quel Paceco forte del secondo posto e sceso al Lo Monaco per difendere una posizione di vantaggio, sperando di evitare per distacco di punti, la disputa della prima gara della seconda fase....
I ragazzi di contro hanno solo un risultato da conseguire, solo una vittoria potrebbe consentire di continuare a sperare e l´ inizio della partita vede i nostri partire a razzo, con un Sidoti particolarmente ispirato che dopo pochi secondi coglie l´incrocio dei pali con un tiro a volo di rara bellezza: è l´ anteprima del gol del vantaggio, siglato da Garofalo che irrompe di testa su calcio d´angolo battuto da Catania e porta i nostri in vantaggio; 1 a 0 e sui piedi di Barcellona dopo pochi minuti il gol del raddoppio sembra cosa fatta, ma il tiro di Gabriele viene intercettato dal portiere in uscita e come accade spesso, gli ospiti pareggiano grazie ad una verticalizzazione improvvisa che trova scoperta la nostra difesa e che permette all´ attaccante ospite di superare Faraone in uscita: 1 a 1 e tutto da rifare......
La gara è bella, intensa e senza pause, entrambe le formazioni cercano la vittoria e il gol del 2 a 1 è una perla di Barcellona: evitati due difensori ospiti il tiro a giro è stupendo e stavolta il portiere ospite proteso in volo non può fare nulla, troppo angolato, forte e preciso il tiro che ci porta in vantaggio e che ci fa continuare a sperare......sino alla fine del primo tempo.....
La ripresa è ugualmente intensa, i ragazzi di Michele Marino non ci stanno, giocano con grande carattere e con grande intensità, non mollano di un solo centimetro nonostante la contemporanea sconfitta del Tommaso Natale in quel di Trapani conservi comunque la piazza d´onore appannaggio della propria formazione e anzi, grazie ad una incursione sulla fascia destra la palla perviene in mezzo alla nostra area, dove il più lesto di tutti è l´attaccante in maglia rossa che ancora una volta trafigge Faraone per il 2 a 2.....
Mancano più di 20 minuti e bisogna dire che qui i ragazzi danno il meglio possibile, non buttano mai palla in avanti, cercano la via della rete attraverso il gioco, lo fanno bene e i tanti palloni in area messi da Manno e Sabbir non trovano compagni pronti a ribadire in rete solo per un nonnulla, con il portiere ospite che si esibisce in un paio di uscite alte che risolvono situazioni complicate; ci provano Garofalo, Sidoti e Manno ma la palla gol più netta arriva a gioco fermo e sul pallone si porta Catania, che da posizione decentrata calcia bene, forse benissimo, talmente bene da incocciare in pieno la traversa a portiere battuto, per quello che poteva essere il gol della speranza, la rete che poteva cambiare il corso di una intera stagione.....e invece su quel legno le speranze si infrangono, consegnando agli archivi un 2 a 2 che non serve a nulla, se non a certificare che noi i play off non li faremo, e non certo per quanto espresso oggi, quando i ragazzi giocano una delle migliori partite di una intera stagione.
Fa rabbia certo, fa rabbia pensare a tante occasioni perse durante una stagione, a tanti punti buttati al vento e ad una qualità di gioco espressa che lascia ulteriormente spazio a recriminazioni, ma il calcio è questo e bisogna accettare il verdetto del campo, che ieri è stato inesorabile.
Mi permetto solo di fare una piccola considerazione, spero mi sia concessa e la voglio rendere pubblica, seguendo questi ragazzi sin dall´inizio della stagione: " ieri molti di voi alla fine della partita erano in lacrime, lacrime di rabbia....lo so benissimo e anche io, se posso dirlo, ho avuto un groppo in gola quando l´ arbitro ha fischiato tre volte....eh già, siamo fuori da una seconda fase che nonostante tutti gli errori commessi avremmo meritato di disputare, però ieri ho avuto una certezza e un grande senso di orgoglio quando ho dato il " cinque " ad ognuno di voi, perché ieri ognuno di voi ha dato il 110 % di quello che poteva e questo, nella vita e non solo nel calcio, è un grande risultato, lo è per voi ma lo è anche per noi che forse siamo stati partecipi di una crescita non solo calcistica ma anche caratteriale, che comunque ci rende orgogliosi.....adesso non bisogna mollare, sino alla fine bisogna dimostrare lo spirito che ci contraddistingue, quello che ci fa dire....." no, noi non molliamo mai.......... "



Fonte: Tieffe News
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account